Centro di filosofia

Blog di dibattito filosofico e riflessione critica

NIETZSCHE E L’ITALIA

Di che natura è il vincolo che stringe Nietzsche alla penisola di Leopardi, di Sorrento e del Rinascimento? Perché nelle opere del filosofo tedesco fioriscono ovunque riferimenti alla cultura e ai luoghi dell’Italia?

Attorno a queste domande ruotano gli interventi del convegno, che intende approfondire questo evidente rapporto, pur spesso trascurato o banalizzato. Un’investigazione condotta a tutto tondo, grazie alla varietà delle relazioni, che si propone di salvare l’equilibrio tra l’influenza che l’Italia del tempo ha esercitato sul filosofo durante i suoi soggiorni e l’Italia che lo ha suggestionato tramite la letteratura, gli studi e i prodotti artistici diffusi all’estero. Non solo, quindi, il bel paese delle città d’arte e del clima mediterraneo, nel quale vivere e firmare le proprie opere, ma anche la terra dell’illuminismo di Petrarca, della solare spregiudicatezza dei Borgia, della musica alternativa al dramma wagneriano.

L’intento del convegno è quello di ricostruire, da questa vasta congerie di spunti, un’immagine complessiva del paese che Nietzsche spesso propone come mito alternativo – e come possibile exemplum - proprio in alcuni dei passaggi tra i più noti e discussi della sua riflessione, che così trovano anche l’occasione di una nuova chiarificazione, per un’ulteriore tappa nel continuo percorso esegetico intorno al lascito del filosofo.

Comments are closed.